Pomezia, celebrata la Virgo Fidelis

In occasione della celebrazione della “Virgo Fidelis”, Patrona dell’Arma Carabinieri, il sindaco di Pomezia Veronica Felici ha partecipato questa mattina alla Santa Messa officiata da Don Marco Cimini e Don Akash Arayandayil nella Chiesa di S. Bonifacio. Alla cerimonia erano presenti le autorità civili e militari e le associazioni combattentistiche del territorio.

È stato ricordato dal Maggiore Marcello Pezzi, Comandante della Compagnia di Pomezia, il Battaglione dei Carabinieri che si sacrificò nella difesa del caposaldo di Culqualber: il 21 novembre del 1941 ebbe luogo una delle più cruente battaglie in terra d’Africa. Alle parole del Comandante è seguita l’esecuzione del “Silenzio”, per onorare tutti i militari dell’Arma “che, in pace e in guerra, hanno saputo tener fede al giuramento prestato fino all’estremo sacrificio”.

Nella stessa giornata l’Associazione Nazionale Carabinieri ha voluto donare un quadro all’Amministrazione comunale, che ha ringraziato sentitamente. L’opera, dell’artista formianoAntonino Lo Giudice, “scultore delle foglie”, rappresenta lo stemma del Comune di Pomezia. Il quadro verrà posizionato in aula consiliare in modo che tutti i cittadini possano ammirarlo.