Lavori in corso (ma non sempre buoni) ad Ardea

Settimana d’addio ad Ardea, parte 9.

Lunedì sono iniziati i lavori per il completamento della rete fognaria sul Lungomare degli Ardeatini a Marina di Ardea. L’intervento, ad opera della società Idrica, ha finalmente accolto le richieste dei cittadini e dell’associazione di quartiere, “Rivalutiamo Marina di Ardea”.

Dopo molteplici sollecitazioni e lamentele riguardo l’allagamento della strada principale e di quelle circostanti il problema sembra essere stato risolto solo in parte: molti chiedevano, infatti, uno scavo lungo i marciapiedi per la racconta delle acque pluviali.

Martedì, ad opera de L’Igiene Urbana, sono partiti i lavori per la bonifica del lungomare ardeatino. Questa campagna di riqualificazione e di pulizia dei rifiuti sulle spiagge si è rivelata però alquanto approssimativa. Gli operatori, con i loro mezzi, hanno accumulato la spazzatura depositandola sulla riva; tuttavia, dato il maltempo di questi giorni, il pattume è stato riversato in mare rendendo praticamente nullo il lavoro svolto.

Mercoledì “Ardea in rete” ha dato inizio al progetto di riqualificazione dell’arredo urbano “Le strade del commercio del Lazio”. Sono state installate due fioriere in via Varese e in piazza Marconi, circondate da una panchina circolare e provviste di un sistema che permette all’acqua in esubero di poter defluire. Nei mesi estivi consente inoltre ai cittadini stessi di poter irrigare i fiori autonomamente con un tubo all’interno del vaso nel quale l’acqua va a depositarsi direttamente in una piccola cisterna a lento rilascio nel terreno. I prossimi step di questo progetto consisteranno nell’installazione di dieci cestini per la raccolta differenziata, di pannelli d’informazione e di paline degli autobus.

Sempre mercoledì, si è tenuto il Consiglio Comunale, di cui avevamo parlato già in questo articolo.

Venerdì la consigliera Luana Ludovici, coordinatrice della Lega ad Ardea, è stata nominata presidente della Commissione Controllo e Garanzia. La Ludovici, oltre a ringraziare i colleghi per la nomina unanime, ha promesso trasparenza e impegno nello svolgimento del suo ruolo.